Ridi ma prima ...

Proviamo una strana tentazione nel vedere tutto il mondo con addosso un paio di lenti colorate perché quello che vediamo non ci piace. Abbiamo paura di non avere l’energia necessaria per poter affrontare le avversità e quindi ci nascondiamo dietro a dei sorrisi, e quando ci viene chiesto “Come va”? Rispondiamo “Ma va tutto bene naturalmente”.
Eppure …

Avete mai provato a camminare con una spina nel piede e sorridere allo stesso tempo come niente fosse?
Non è credibile vero?
Non è meglio fermarsi e vedere dov’è la spina e magari cercare di togliersela? Poi potremmo sorridere quanto vogliamo.

Ecco che normalmente passiamo la nostra vita con una serie di spine che ci affliggono in varie parti del corpo, però non vogliamo darlo a vedere per timore di apparire deboli o per paura di non saper affrontare il dolore.

E allora abbracciamo il pensiero New Age, lo Yoga della risata, la meditazione vista come l’attimo che ci permette di scappare dalla vita e di arrivare in uno spazio fatto di pace e di tranquillità, oppure ci diamo allo shopping, al bere, al gioco, alla droga….

Fermiamoci e osserviamo senza paura anche gli angoli più bui che ci circondano, magari chiedendo aiuto ad altri. Poi magari potremo anche fermarci assieme in un angolo di quiete, bevendo un buon bicchiere di vino e ridendo a crepapelle.

Tratto da “I miei pensieri” di Dharma

DOve SIamo

Via Quintavalla 20
43044 Collecchio (PR)

I NOSTRI RECAPITI

Andrea Ditadi:   3292656801

T. Matteo Fanti: 3283438771

Scroll to Top